• PROGETTO RLST-FENEAL L'art. 47 del nuovo Testo Unico sulla Sicurezza prevede che in tutte le aziende, o unità produttive, sia eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) debitamente formato e informato. Approfonprodisci
OBIETTIVI​

Grazie alle direttive Europee emanate negli ultimi decenni, l’impianto normativo relativo alla prevenzione su salute e sicurezza si è molto sviluppato. Molti sono gli attori della sicurezza ai quali il D.Lgs. 81 del 2008 attribuisce una funzione importante nell’esercizio della sicurezza nei luoghi di lavoro, e, tra questi, i RLS e i RLST, svolgono un ruolo decisivo nella verifica della sicurezza in cantiere, ma anche nella sensibilizzazione dei lavoratori alla cultura sulla prevenzione. Nelle costruzioni è stato fatto molto per migliorare le condizioni di lavoro, di salute e sicurezza dei lavoratori, e sono trascorsi anche diversi anni dalle prime esperienze territoriali legate alla presenza dei rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza. Ciò nonostante, obiettivo della FENEALUIL consiste nel mantenere alto l’impegno contrattuale per la prevenzione e l’attuazione delle misure sulla sicurezza nei luoghi di lavoro previste dalla legge ed il riconoscimento della figura del RLST laddove ancora non è stato contrattualizzato. Rafforzare la rete dei RLST, individuare lo spazio per mettere a confronto esperienze diverse a tutti i livelli, sono gli aspetti che hanno portato la FENEALUIL ad aderire al portale UIL degli RLST. Uno strumento indispensabile per figure sindacali che si occupano di sicurezza, un elemento importante di confronto ed informazione, un osservatorio utile per la formulazione di iniziative tese a mantenere alta l’attenzione su prevenzione e sicurezza, e per la verifica costante dell’attuazione della normativa vigente.

Approfondisci
RLST

Il comma 1 dell’articolo 48 del D. Lgs. 81/08 definisce la figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST): “Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale di cui all’art. 47, comma 3, esercita le competenze del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di cui all’articolo 50 e i termini e con le modalità ivi previste con riferimento a tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto di competenza nelle quali non sia stato eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza” E, al comma 4 si chiarisce che “Per l’esercizio delle proprie attribuzioni, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale accede ai luoghi di lavoro nel rispetto delle modalità e dei termini di preavviso individuati dagli accordi di cui al comma 2 (….)” Il RLST opera attraverso l’organizzazione sul territorio di Organismi Paritetici Territoriali (art. 51 e art. 2, comma 1, lettera ee) che, sulla base di specifici accordi contrattuali fra le parti sociali ne regolamenta l’operatività sul territorio (la capacità di intervento nelle aziende, la formazione, ecc.). Nello specifico del comparto artigiano, la figura del RLST viene prevista dall’Accordo Applicativo del D. Lgs. 81/08 del 13 ...

Approfondisci
NEWS